TROIA, MOLTO DI PIU' CHE UNA LEGGENDA

Oggi è possibile visitare il sito archeologico di Troia grazie alla scoperta delle sue rovine da parte dell'imprenditore e archeologo tedesco Heinrich Schliemann nel 1871.Fino ad allora si pensava che la città fosse semplice leggenda e che in realtà non fosse mai esistita.
Troia quindi non è solo leggenda, bensì crocevia per popoli, culture e religioni: una città da sempre situata in posizione strategica a cavallo tra l’Anatolia e il mondo mediterraneo.

L’importanza di Troia va ben oltre il mito: grazie alla sua importanza strategica, ha svolto da sempre un ruolo vitale di collegamento tra Oriente e Occidente. Un importante centro per il commercio e per il dialogo, di cui ancora oggi si possono vedere testimonianze.

Della sua antica gloria attualmente non resta che Truva, un piccolo centro abitato da un centinaio di persone nella moderna Turchia, il sito archeologico con le rovine dal 1998 è patrimonio UNESCO.

La storia di Troia e degli esuli Troiani è legata anche alla Magna Grecia, l'antica Città di Siris e il mito di Lagaria. 

IMG-20210505-WA0014jpg